Come insegnare ai cuccioli dove fare i bisogni

cucciolo_cestaInsegnare al proprio cagnolino a fare i bisogni fuori di casa non è cosa semplice. Questa è, infatti, una difficoltà che accomuna la maggior parte dei proprietari. La prima cosa che bisogna sapere è che, così come un neonato, anche il cucciolo non ha la capacità di trattenersi. Spetta dunque al suo padrone insegnargli dove può fare pipì e dove invece proprio non può.

Affinchè il piccolo Fido impari nel minor tempo possibile le nuove regole è importante portarlo fuori nei momenti in cui si presume ne abbia maggiormente bisogno. Fargli fare una passeggiata al risveglio, dopo i pasti, dopo il gioco o dopo aver bevuto, può facilitare l'apprendimento. Quanto più il cucciolo sporcherà fuori casa, tanto più semplice sarà per lui apprendere la cosa.

L'evacuazione è un comportamento indispensabile e naturale, per questo motivo sgridare o punire il cane, quando la fa' sul pavimento può generare in lui solo molta confusione. E' bene tener presente che spingere il muso del cucciolo nelle proprie urine, picchiarlo o utilizzare un giornale arrotolato per spaventarlo non solo non farà ottenere dei risultati, ma porterà solo il cane a diffidare del proprietario.

Inoltre non serve a niente urlargli contro se non lo si coglie sul fatto. Mentre al contrario è importantissimo e utile premiarlo con un biscottino ogni volta che fa i bisognini all'aperto. Seguendo queste semplici regole è possibile, in un tempo brevissimo, insegnare all'amico a quattro zampe la corretta abitudine di fare la pipì solo fuori casa.

Vedi anche:

icona_matita Scrivi il tuo commento

Bacheca degli annunci

Offerte speciali

I nostri amici

I nostri fan su Facebook