Dalmata

Il Dalmata è una razza canina di origine antichissima, che possiamo trovare riprodotta in molti bassorilievi egizi. Alcuni autori sostengono la teoria che il suo ascendente sia stato il “Bracco del Bengala”, ormai estinto, che fu incrociato con il “Bull terrier” e poi con il “Pointer” e per questo appartiene al gruppo dei segugi e cani per pista di sangue. Molte sono tuttavia le incertezze circa l'origine del Dalmata, ma possiamo dire con certezza che è un cane di nazionalità Croata, e che il suo nome deriva dalla Dalmazia.

Nella storia dell'allevamento del Dalmata ha giocato un ruolo fondamentale l'Inghilterra: qui infatti è cominciato l'allevamento di questa razza e la definizione dello standard. Proprio l'aristocrazia inglese vide per prima l'eleganza di questo cane e cominciò a utilizzare il Dalmata come cane da ornamento; infatti, nell’Europa ottocentesca il Dalmata accompagnava le carrozze trainate dai cavalli per dare eleganza e tono al corteo,e questa familirità con i cavalli è ancora visibile nei Dalmata allevati oggi. Lo stesso cane veniva anche utilizzato per proteggere i passeggeri dagli assalti dei briganti grazie alle sue eccelse qualità di guardiano.

Nel corso degli anni, i Dalmata hanno eseguito diversi tipi di lavori: cani da pastore, cani da guardia, stelle del circo e negli Stati uniti ha assunto il ruolo di mascotte dei pompieri, affiancandoli a bordo delle autopompa.

Divenuto popolarissimo con il film di Walt Disney: "La carica dei 101" il Dalmata è diffuso ovunque, anche grazie al caratteristico mantello bianco con macchie nere o marroni di 2-3 cm di diametro sul corpo, ed è ormai il cane da compagnia prediletto, anche per la sua indole tranquilla e protettiva.

Caratteristiche del dalmata

  • Corpo: la taglia ideale nel maschio va da 56 a 61 cm, nella femmina da 54 a 59; il loro peso medio si aggira sui 25 chilogrammi.
  • Mantello: il pelo è corto, ruvido, fitto, di aspetto liscio e lucente. Il colore di fondo è bianco puro: le macchie, che possono essere nere o marroni, non devono confondersi, devono essere tonde e nettamente disegnate, ben ripartite.
  • Testa: la testa presenta una buona lunghezza, con cranio piatto che raggiunge la sua larghezza massima tra le orecchie e ben disegnato a livello delle tempie. Lo stop è visibile ma non troppo pronunciato. Il muso è lungo e potente, ma non sottile o affilato. Gli occhi, distanziati ma senza eccesso, di dimensioni medie, sono rotondi, vivaci e brillanti. Le orecchie sono attaccate alte, ricadono aderenti ai lati della testa.
  • Coda: raggiunge approssimativamente il garretto; è larga alla base e si assottiglia gradualmente verso l'estremità.
  • Carattere: il dalmata è un cane con grandi attitudini di guardiano, è un cane socievole perchè non è particolarmente pauroso o diffidente.

Foto di cani, foto di cuccioli
Foto di cani, foto di cuccioli

Allevamenti di dalmata

Sei un allevatore di questa razza? Se vuoi essere segnalato su questa pagina, iscriviti nelle nostre pagine gialle.

Scrivi il tuo commento

Prodotti in vetrina