Barzoi

Foto di cani, foto di cuccioliIl Barzoi, o levriero russo, è una razza con delle origini antichissime, come del resto per tutti i levrieri. Dall’Etiopia, il levriero si è diffuso verso l’Egitto a seguito delle conquiste dei Faraoni. Col passare dei secoli, attraversando il Mar Nero, esemplari di questo cane sarebbero giunti nelle regioni dell'Europa nord-orientali, fino alla Russia. Qui il Barzoi, nella sua forma primitiva, si sarebbe ambientato e sarebbe stato impiegato per aiutare l’uomo nel contrastare il lupi, oltre che per la caccia alla lepre e alla volpe. Le primi apparizioni alle mostre cinofile europee risalirebbero alla seconda metà del diciannovesimo secolo, a seguito di viaggi di esponenti della nobiltà russa. Lo standard, tuttavia, è stato definito solo nel 1923 per essere poi aggiornato nel 1969.

Foto di cani, foto di cuccioliLe caratteristiche più evidenti di questa razza sono l'enorme statura, la ricchezza della pelliccia e la bellezza dei suoi colori. Nelle proporzioni del corpo vanta un buon equilibrio e sfoggia una grande eleganza nei movimenti. E un cane che coplsce per il suo particolare aspetto somatico, che è inconfondibile soprattutto per la forma del muso.
Il suo carattere si contaddistingue per la calma ed il contegno del suo comportamento, per una grande sicurezza e padronanza di sé. Quando corre è veloce e resistente. Ma sa anche essere potente e coraggioso quando se costretto alla lotta. Ancora oggi viene impiegato nei paesi dell'Europa orientale come cane da caccia e come tale si distinguea per una vista acuta ed una grande velocità soprattutto sulle brevi distanze. Si affeziona moltissimo al proprio padrone ma risulta di non facile educazione soprattutto se si adottano modalità impositive ed aggressive.

 Foto di cani, foto di cuccioli
Foto di cani, foto di cuccioli

Allevamenti di barzoi

Sei un allevatore di questa razza? Se vuoi essere segnalato su questa pagina, iscriviti nelle nostre pagine gialle.

Scrivi il tuo commento

Prodotti in vetrina