Schnauzer

SchnauzerSi tratta di una razza di origine tedesca, con ogni probabilità della zona della baviera dove da secoli risulta utilizzato nella guardia al bestiame (peraltro molte testimonianze della presenza di un cane del tutto simile all'attuale schnauzer sono presente in molte opere di grandi artisti tedeschi del passato, il che attesterebbe un'origine decisamente antica).

Nell'accezione comune del termine lo schnauzer indica tre diverse varietà riconoscibili per la diversa taglia: il riesenschnauzer (o schnauzer gigante) alto al garrese tra i 60 e 70 cm per un peso medio tra i 30 e 40 kg., lo schnauzer propriamente detto (schnauzer medio) alto tra i 45 ed i 50 cm pesante mediamente 15kg ed il Zwergschnauzer (schnauzer nano) le cui dimensioni sono contenute tra i 30 e 35 cm d'altezza per un peso massimo di 5 kg.

SchnauzerL'aspetto generale dello schnauzer (con l'ovvia diversità data dalle taglie) è quello di un cane muscoloso, agile (imponente per quanto riguarda lo riesenschnauzer), muso contraddistinto dai tipici mustacchi che forse danno origine al nome della razza, mantello formato da pelo corto, ruvido nei colori nero e pepe-sale (pelo che necessita dell'opera di un toelettatore professionista per essere sempre perfettamente in ordine).

Lo schnauzer è un cane estremamente versatile, adatto alla guardia della proprietà e del bestiame , come alla difesa, la buona propensione all'addestramento lo hanno reso un ottimo cane poliziotto ed un validissimo aiuto per la protezione civile. Molto intelligente, fedelissimo al padrone, coraggioso nelle più disparate situazioni, lo schnauzer vuole sempre al suo fianco il padrone. Lo schnauzer è un buon atleta e conseguentemente necessita di una buona dose di moto, soprattutto se vive in appartamento (condizione alla quale si adatta piuttosto facilmente).

Particolarità della razza è che l'aggressività della stessa è inversamente proporzionale alla taglia (per cui lo zwergschnauzer è decisamente più aggressivo dello riesenchnauzer più equilibrato e composto nelle reazioni), ma tutte le varietà sono dotate di un buon equilibrio di fondo, che va curato ed assicurato con una buona educazione sin dai primi mesi di vita.

Caratteristiche dello schnauzer

  • Corpo: petto moderatamente largo, con costole piatte, che delimita un torace di sezione ovale; con convessità appropriata, che si estende fino ai gomiti. moderatamente rialzato. La lunghezza del tronco è circa uguale all'altezza al garretto. Il dorso è corto, in leggera pendenza dal garretto alla groppa, la linea del dorso non è rettilinea madisegna una leggera curva elegante.
  • Mantello: il pelo dev'essere duro (filo di ferro) e molto spesso. Il manto si compone di un sottopelo molto spesso e di un pelo di copertura, che in nessun caso è troppo corto, duro e ben coricato. Sulla testa e sugli arti tende a essere meno duro; sulla fronte e sulle orecchie è corto. Colore tipo Nero: uniforme con sottopelo nero. Tipo Sale e pepe: media con un pepe ben pigmentato ripartito regolarmente ed un sottopelo grigio. Si ammettono sfumature che vanno da un grigio profondo color del ferro metallico al grigio argento.
  • Testa: robusta, allungata, senza evidenza della protuberanza occipitale, che diminuisce progressivamente di larghezza a partire dagli occhi fino alla punta del naso. La testa si deve armonizzare col volume del cane. Lo stop è nettamente segnato tra le sopracciglia. La fronte rettilinea é parallela al prolungamento verso l'avanti dell' asse longitudinale della fronte; quest'ultima è piatta e senza rughe.
  • Orecchie: attaccate alte ripiegate a V se integre o tagliate e portate erette.
  • Coda: può essere tagliata alla terze vertebra o lasciata integra.
  • Carattere: energico, vispo ma sostanzialmente tranquillo; temerario, spavaldo e attaccato al proprietario.

Foto di cani, foto di cuccioli
Foto di cani, foto di cuccioli

Allevamenti di schnauzer

Sei un allevatore di questa razza? Se vuoi essere segnalato su questa pagina, iscriviti nelle nostre pagine gialle.

Scrivi il tuo commento

Prodotti in vetrina