Beagle

Foto di cani, foto di cuccioliIl Beagle appartiene al gruppo dei cani segugi, i più antichi cani da caccia.
Il compito principale di questi cani è quello di trovare e seguire la traccia lasciata dai mammiferi, permettendo quindi al cacciatore di uccidere la preda.
I piccoli e colorati Beagle diventano dei protagonisti grazie alla regina Elisabetta I, infatti nella seconda metà del 1500 alla reale corte Britannica sono apprezzati dei segugi in una versione miniaturizzata, alti non più di 20 cm, soprannominati “Glove“ o “Pocket“ Beagle, per via della taglia minuta.

La storia moderna del Beagle inizia nel 1800, grazie alla passione del reverendo Phillip Honeywood, la sua muta di segugi è infatti considerata alla base della selezione del Beagle moderno, ma come tutti gli utilizzatori, il reverendo seleziona questo cane solo per ottimizzare le sue caratteristiche venatorie non curando l’aspetto fisico. Foto di cani, foto di cuccioli
E’ un altro allevatore inglese, Thomas Johnson, il primo a ricercare oltre alle doti di seguita anche un piacevole aspetto, e un temperamento mite e socievole. Questa nuova selezione permise al Beagle, un cane fino ad allora apprezzato per le sue notevoli capacità venatorie, di divenire un piacevole compagno, prima nelle corti e poi nelle mura domestiche.

Oggi il Beagle è un cane molto apprezzato per la caccia alla lepre ed al coniglio selvatico soprattutto in Inghilterra ed in Francia, paesi che sono stati la culla di questa razza. In Italia il suo utilizzo venatorio è di gran lunga inferiore e il Beagle viene spesso usato, in virtù del suo coraggio e della sua tenacia, per la caccia al cinghiale.

Ma ormai possiamo dire che il Beagle è entrato nelle famiglie come cane da compagnia, simpatico e molto affettuoso questo cane di piccole dimensioni vive in appartamento dove svolge la sua funzione di piccolo guardiano: il Beagle deve il suo successo all'aspetto che lo rende simpatico agli adulti e ai bambini, e alla cinematografia che nel film "Come cani e gatti" impiega un Beagle per sventare una rivolta organizzata dai gatti!

Caratteristiche del beagle

  • Corpo: di lunghezza moderata, robusta senza essere tozza, più delicata nelle femmine. Il cranio è leggermente arrotondato, moderatamente largo, con lieve sporgenza occipitale. Salto naso frontale (stop) ben definito. Altezza minima al garrese 33 cm; altezza massima al garrese 40 cm.
  • Mantello: il mantello può essere ruvido e corto o liscio e lungo disponibile in tutte le colorazioni dei segugi.
  • Testa: la testa di media grandezza, le labbra pendenti; gli occhi possono essere di colore marrone o nocciola.
  • Orecchie: le orecchie sono lunghe e pendenti lungo le guance, con punta arrotondata, se vengono tirate in avanti raggiungono quasi la punta del naso.
  • Coda: la coda è di media lunghezza
  • Carattere: docile e molto affettuoso edal temperamento forte, il Beagle, segue il suo padrone ovunque; se addestrato da piccolo è un cane molto ubbidiente. E’ un cane che abbaia moltissimo e sa svolgere anche la funzione di “piccolo guardiano”. Per la sua mole ridotta il Beagle viene scelto come cane d'appartamento: pochi sanno che ha bisogno di lunghe passeggiate.

Foto di cani, foto di cuccioli Foto di cani, foto di cuccioli

Allevamenti di beagle

Sei un allevatore di questa razza? Se vuoi essere segnalato su questa pagina, iscriviti nelle nostre pagine gialle.

icona_matita Scrivi il tuo commento

Bacheca degli annunci

Offerte speciali

I nostri amici

I nostri fan su Facebook